“Anime feroci” di Annie Ward e’ un thriller molto ben congegnato, a tratti inquietante e sconvolgente. La protagonista è Maddie, sposata con Ian, un militare, descritto inizialmente dalla moglie stessa come ambiguo, agitato e sempre inquieto. Hanno un figlio, Charlie, al quale Maddie è perennemente preoccupata possa succedere qualcosa. Il romanzo presenta anche un altro personaggio principale, Jo, la migliore amica di Maddie, con la quale però, a causa del marito, ha rotto ogni rapporto. All’interno del thriller troviamo numerose digressioni in cui emerge fortemente il rapporto di amicizia fra le due donne e come si sgretola pian piano, fino al punto di rottura. Il libro presenta il punto di vista di Maddie sulla sua vita, sui suoi rapporti, fino ad arrivare alla morte del marito. L’autrice è stata bravissima nella descrizione della psiche dei personaggi e nel raccontare la storia distorcendo a volte la realtà, una realtà in cui nulla è come appare. La scrittrice è riuscita a delineare le anime nere e inquiete dei protagonisti e a farci cambiare continuamente opinione sugli stessi, fino allo sconvolgente finale. Consigliato a tutti gli appassionati di thriller psicologici, questo sicuramente non vi deluderà.
Andrea Maino