Il pregio dell’anima non consiste nell’andar in alto, ma nell’andar con ordine. La sua grandezza non si esercita nella grandezza, ma nella mediocrità.

Michel Eyquem de Montaigne (Bordeaux, 28 febbraio 1533 – Saint-Michel-de-Montaigne, 13 settembre 1592) è stato un filosofo, aforista, scrittore e politico francese. Il 13 settembre del 1592 moriva all’improvviso mentre stava lavorando a i suoi Saggi a Saint-Michel-de-Montaigne, Michel Eyquem de Montaigne.

Il suo capolavoro più conosciuto è I saggi:

In verità, se confronto tutto il resto della mia vita, che pure, per grazia di Dio, mi è trascorsa dolce, facile e, salvo la perdita di un tale amico, esente da gravi afflizioni, piena di tranquillità di spirito, essendomi accontentato dei miei agi naturali e originari senza cercarne altri; se la confronto, dico, tutta quanta ai quattro anni in cui mi è stato dato di godere della dolce compagnia e familiarità di quell’uomo, essa non è che fumo, non è che una notte oscura e noiosa. “Da i saggi”