Le scienze naturali sono in un certo senso il modo con cui andiamo incontro al lato oggettivo della realtà. La fede religiosa, viceversa, è l’espressione di una decisione soggettiva, con la quale stabiliamo quali debbano essere i nostri valori di riferimento nella vita. Devo ammettere che non mi trovo a mio agio con questa separazione, dubito che alla lunga delle comunità umane possano convivere con questa netta scissione tra sapere e credere.

(Würzburg, 5 dicembre 1901 – Monaco di Baviera, 1º-2 febbraio 1976) è stato un fisico tedesco. Premio Nobel per la fisica nel 1932