È una cosa talmente semplice fare all’amore… È come aver sete e bere. Non c’è niente di più semplice che aver sete e bere; essere soddisfatti nel bere e nell’aver bevuto; non aver più sete. Semplicissimo. (da Todo modo)

Leonardo Sciascia (Racalmuto, 8 gennaio 1921 – Palermo, 20 novembre 1989) è stato uno scrittore, giornalista, saggista, drammaturgo, poeta, politico, critico d’arte e insegnante italiano. Fu uno dei personaggi italiani più importante del XX secolo, con il suo stile anticonformista e libero seguendo spesso un altro grande scrittore siciliano, Luigi Pirandello.  È stato molto attivo anche nel campo politico, difendendo anche il caso di Enzo Tortora, ritenuto fino all’ultimo innocente. I suoi libri più importanti sono: A ciascuno il suo, Il giorno della civetta, Porte aperte, Una storia semplice e tante altre. Il 20 novembre del 1989 moriva a Palermo, Leonardo Sciascia a causa di un nefropatia da mieloma multiplo con insufficienza renale cronica.