Questo noto libro per bambini racconta l’esilarante vicenda del signor Mack, assaggiatore di biscotti, e della terribile punizione che gli dovrebbe essere inflitta dai Ridarelli per aver punito i suoi figli. I ridarelli sono piccoli esseri pelosi che puniscono gli adulti che trattano male i bambini. Non svelo altro della trama perché è davvero divertente scoprire man mano che si prosegue nella lettura che cosa combineranno i Ridarelli e che cosa dovrebbe succedere allo sfortunato signor Mack. La trama è semplice, ma intrisa di un umorismo dissacrante e spassosissimo, con uno svolgimento a dire poco originale e mai banale. L’originalità dell’opera e’ curata nei minimi dettagli, dal nome dei capitoli, fino ai più piccoli accadimenti. Ogni capitolo strappa una risata e non si può smettere di leggere fino a quando non si arriva al capitolo finale. I personaggi sono davvero ben caratterizzati, non ci si potrà dimenticare facilmente dei piccoli Ridarelli, ma nemmeno del signor Mack, della moglie, dei loro figli, del cane Rover e neanche del gabbiano. Il libro sembra essere stato scritto apposta per essere letto ad alta voce, anche se spesso si dovrà interrompere la lettura per il troppo ridere. Il romanzo non ha una morale e nemmeno messaggi educativi, ma è sviluppato in un modo efficace e semplice per far trascorrere un breve momento allegro e spensierato con i propri bambini. I piccoli ringrazieranno e desidereranno vivere altre avventure così spiritose e divertenti.