Cade la neve: tutt’intorno è pace

Sui campi e sulle strade;
silenziosa e lieve,
volteggiando la neve cade.
Danza la falda bianca
nell’ampio ciel scherzosa
poi sul terren si posa stanca.
In mille immote forme
sui tetti e sui camini,
sui cippi e sui giardini
dorme.
Tutto d’intorno è pace;
chiuso in oblio profondo
indifferente il mondo tace.

Ada Negri (Lodi, 3 febbraio 1870 – Milano, 11-12 gennaio 1945) è stata una poetessa, scrittrice e insegnante italiana, viene riconosciuta come una delle poetesse italiane più importanti tra il 1800 e il 1900, che nel tempo verrà un po dimenticata. Fu la prima donna membro dell’Accademia italiana, e nel 1926 e nel 1927, fu nominata per il Premio Nobel per la Letteratura. Nacque una grande amicizia con la giornalista e fondatrice del partito socialista italiano Anna Kuliscioff, mentre fu aspramente criticata da Luigi Pirandello. L’11-12 gennaio del 1945 moriva a Milano, in profonda solitudine Ada Negri.