Gennaio 1904

Ah, notti di questo gennaio
in cui siedo e ripercorro con la mente
quegli istanti e ti incontro,
e odo le nostre ultime parole e le prime.
Disperate notti di questo gennaio,
mentre si dilegua la visione e mi lascia solo.
Come si dilegua e si dissolve in fretta –
se ne vanno gli alberi, se ne vanno le strade, le case e le luci;
svanisce e si perde la tua sensuale immagine.

Costantino Kavafis

Dipinto, Edvard Munch