Ramo autunnale

Scricchia Autunno
I declivi dell’ombre attorno cadono.

Agile albero…
Mondo e mente limpidi, guanto in mano all’aria.

Come affilano
calme il disegno nuove nervature!

Focolare
dammi in breve distanze di montagne.

….E s’inarca,
tarda estate, un’orografia di brace.

Eugenio Montale “Da Guillén, Traduzioni”

Quaderno  di traduzioni