Commedia che segna il passaggio dal teatro delle maschere, il teatro dell’arte, ad un teatro più moderno, ìn cui i personaggi abbiano una loro personalità e non siano stereotipati.In questa commedia Goldoni presenta un protagonista che ha molti tratti autobiografici: Guglielmo,infatti, è un uomo di origini veneziane, viaggiatore, che ha svolto diversi lavori e che scrive commedie. Interessanti le figure femminili che come Mirandolina, vogliono essere libere di scegliere il proprio destino.Scritta inizialmente in veneziano, venne poi trascritta in toscano o per meglio dire in italiano.Goldoni, infatti, vuole che il suo teatro possa raggiungere tutti. Consigliata agli amanti del teatro.

Paola Caponigro