Breve romanzo autobiografico, scritto in età adolescenziale in seguito alla passione nata nell ‘autore per Elisa ( che qui prende il nome di Marie), che ispirerà anche il personaggio principale de “L’educazione sentimentale”. L’autore racconta la sua passione mai consumata, questo amore platonico e romantico, sotto forma di diario. Riflessioni filosofiche, racconti delle sue sofferenze, dei suoi dubbi, descrizione psicologica dei tormenti interiori, il tutto con uno stile ancora acerbo ma già riconoscibile. Lettura gradevole.

recensione di Paola Caponigro

Prima pubblicazionefebbraio 1901
Titolo originaleMémoires d’un fou
GenereNarrativa