Chi è fatto di pietra, chi è fatto d’argilla –
Io invece sono fatta d’argento e brillo!
La mia occupazione – è il tradimento, il mio nome – Marina,
io – sono l’effimera spuma del mare.

Marina Ivanovna Cvetaeva (Mosca, 8 ottobre 1892 (26 settembre, secondo il calendario giuliano, allora in uso in Russia)  – Elabuga, 31 agosto 1941) è stata una poetessa e scrittrice russa.